06 apr 2011

The Improbables ::: viral marketing?



Cinque ragazzi impegnati in una impresa improbabile: The Improbables, un viaggio dall'Italia alla Mongolia con Magic Red, un vecchio furgone Ford. Ad un primo sguardo sembra il viaggio della vita di cinque spensierati ragazzi che recuperano un mezzo improponibile utilizzato dalla Squadra Volontari Antincendi Boschivi del comune di Pinasca (TO), ma sono quasi certo che in realtà si tratti di una operazione di marketing ben congeniata; infatti: il loro video, che sembra essere solo il primo di molti, è ben seedato da BastardiDentro, cosa che vi assicuro costicchia se non si è veri bastardi dentro; l'avventura ha un dominio dedicato (theimprobables.org) che reindirizza alla Pagina Facebook; lo shooting fotografico e la grafica utilizzata mi pare molto curata.



Chi si cela dunque dietro The Improbables? Una associazione? Un brand?
A voi la risposta.

17 commenti:

  1. ahahaaha, ma che viral marketing!?!

    questi ragazzi sono solamente iscritti al mongolia rally (http://mongolia.charityrallies.org) e queste cose tanto "virali" le stanno facendo semplicemente per raccogliere fondi per il viaggio.

    PS.
    non ci vuole una scienza per fare due foto carine e una bella grafica.

    RispondiElimina
  2. secondo me è un format televisivo, è evidente il lavoro del casting director e la presenza di uno script. I due scamarcio della situazione, la ragazza carina, quello simpatico... già visto. Ora dobbiamo scoprire solo come e quando e su che rete.

    RispondiElimina
  3. sveglia! sono 5 ragazzi iscritti al Mongol Rally (basta andare sul sito del mongol rally per scoprirlo), cercano fondi per finanziarsi, le giacche nere le vendono a tutti, non solo a scamarcio, e la ragazza carina fa la grafica (e peraltro al momento siede di fronte a me, quindi sono abbastanza certo del fatto che non sia inserita in un format televisivo)

    RispondiElimina
  4. Mah... e come fanno a permettersi una campagna su bastardidentro?

    RispondiElimina
  5. Dopo Lost e Misfits, adesso anche gli Improbables.. ho sentito dire che uscirà la serie a ottobre e che stanno già vendendo un sacco di gadjets!
    E' vero che sono iscritti al Mongol Rally e hanno l'aria di essere dei ragazzi normali, ma la produzione televisiva che li sostiene non è per tasche comuni!
    Non so voi ma io non vedo l'ora di vedere la prima puntata e credo non me ne perderò una!

    RispondiElimina
  6. Non lo potrei dire perché sono nella produzione, ma tanto mi formo anonimo e chissene. E' un format che parte a settembre su una rete privata, fanno un pezzo di strada verso l'est ma poi si fermano sicuramente prima di Bratislava e il tema del format è il viaggio con i quattro ragazzi che si contendono la ragazza, con un po' di avventure lungo la strada. Credo che stiano anche preparando un videogame per PSP e iphone ma non sono sicuro.

    RispondiElimina
  7. complimenti al curatore del blog che ha avuto l'occhio lungo e si è accorto del viral marketing!!!

    RispondiElimina
  8. il furgone è una accurata ricostruzione 3d di un furgone ford americano, che in italia non è mai stato importato...mi pare chiaro che sia una produzione hi budget

    RispondiElimina
  9. io la butto li ma a quanto pare dietro ci sono grandi nomi come endem0l e i soliti noti...

    RispondiElimina
  10. Mmmmh... Non lo so... Tutti questi commenti, tra l'altro tutti anonimi, mi sembrano voler un pò confondere le idee. Comunque sia, solo una precisazione: sono molteplici gli esempi di associazioni/progetti no profit che in passato si sono serviti di pubblicità aconvenzionali... marketing non è sempre sinonimo di demonio.

    In bocca ad un improbabile lupo!
    Octopus

    RispondiElimina
  11. "I due scamarcio della situazione, la ragazza carina, quello simpatico..." ... Condivido! forse e' veramente qualcosa della Endemol che alla 11esima edizione faranno il viaggio in Mongolia con un bus ATM e ad ogni fermata salira' un passeggero nuovo... ma secondo voi ci saranno i casting????
    Speriamo perche' non vedo l'ora di poterlo fare! Da Grande voglio fare l'Improbable

    RispondiElimina
  12. quello simaptico sarebbe quello enza collo??:-)
    Tutta la vita Improbables..lunga vita a voi ed alla sabbia che metterete sotto le ruote!!

    RispondiElimina
  13. mmmh...concordo con Octopus (che è l'unico che si è firmato e che mi sembra la sappia lunga) non bisogna demonizzare il marketing! Un bel format che faccia divertire noi qui in poltrona e che dia un tozzo di pane a chi sta peggio di noi è sicuramente un'iniziativa da sostenere!

    bravi improbabili, vi aspettiamo!

    RispondiElimina
  14. Ciao Teresa,
    vedo che wikipedia parla molto bene di te :)

    RispondiElimina
  15. il furgone non è euro4, vanno a inquinare anche i paesi del 3 mondo

    RispondiElimina
  16. Sono dei numeri 1
    Possono essere tutto o niente.
    A pensare male si fa sempre bene. Chi c'e dietro?
    Anziano.tv

    RispondiElimina
  17. il furgone è vero e originale lo vedo tutti i giorni, lavoro con uno dei 5, non centra assolutamente endemol e non è una serie televisiva sono 5 ragazzi che vogliono fare beneficenza e che gli piace viaggiare.

    RispondiElimina